Sblocca

logout

Inserisci qui sotto il codice di sblocco

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum
imparosulweb

Edusport

Scienze motorie, attivitā fisica e benessere psicofisico

30/09/2019 - Ciclismo

30/09/2019 - Ciclismo

Argento che fa male quello di Matteo Trentin ai mondiali di ciclismo. L'ultima giornata dei mondiali di ciclismo nello Yorkshire (nel giorno del compleanno del compianto Felice Gimondi, scomparso poco più di un mese fa) si disputa in condizioni estreme, con il percorso ridotto da 298 a 261 chilometri per le condizioni meteo sfavorevoli con pioggia, freddo e strade allagate. La vince, a sorpresa, un incredulo Mads Pedersen, che in volata beffa proprio l'azzurro scattato a 200 metri dall'arrivo. Terzo posto per lo svizzero Stefan Kung, quarto un altro italiano, Gianni Moscon e solo quinto Peter Sagan. Se da un lato l'argento di Trentin sa di beffa, dall'altro l'Italia può esultare per aver riportato sul podio iridato un azzurro 11 anni dopo la doppietta oro-argento Ballan-Cunego ai mondiali 2008 di Varese.