Sblocca

logout

Inserisci qui sotto il codice di sblocco

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum
imparosulweb

Edusport

Scienze motorie, attivitą fisica e benessere psicofisico

Attrezzatura per le attivitą outdoor

Attrezzatura per le attivitą outdoor

di Susanna Giordano

 

La voglia di evadere dallo stress e dall’inquinamento che attanagliano la vita in mezzo ai palazzi in città sta spingendo un sempre maggior numero di persone alla riscoperta della natura, un ritorno non solo dal punto di vista alimentare, ma più in generale nello stile di vita; il sabato mattina il centro commerciale sempre più spesso viene sostituito da una bella giornata di vita all’aria aperta, in campagna o in montagna, trekking o alpinismo.

 

L'escursionismo è un’attività che prevede lunghe camminate, sia lungo percorsi, anche variamente attrezzati, che liberamente, al di fuori di percorsi fissi. Normalmente l'escursionismo si svolge inmontagna, e può essere accompagnata da attività naturalistiche quali il birdwatching. L'escursionista deve però adottare un atteggiamento molto scrupoloso, poiché deve avere rispetto dell'ambiente circostante, deve cercare di non fare rumore, di non lasciare rifiuti, non cogliere specie botaniche protette o importunare gli animali selvatici. Infine, bisogna accendere fuochi solamente in luoghi adatti.

 

Per evitare problemi, occorre pianificare in anticipo il percorso che si vuole seguire, la sua durata, le diverse tappe e le condizioni meteorologiche previste. Inoltre, un aspetto di fondamentale importanza è rappresentato dall’abbigliamento e dall’equipaggiamento.

 

Pur trattandosi di attività alla portata di tutti, è bene ricordare che il movimento attraverso sentieri e rocce è pur sempre uno “sport” e come tale richiede un abbigliamento ed una attrezzatura adatta. In particolare si può evidenziare un set minimo di accessori e capi di abbigliamento per trekking ed alpinismo, al cui interno ricadono lo zaino per il trasporto di tutti gli accessori e di eventuali ricambi di vestiario e gli scarponi (meglio se impermeabili e sempre e comunque traspiranti). Senza le scarpe idonee, il trekking può divenire un’attività pericolosa. Si rendono quindi indispensabili gli scarponi da alpinismo, i quali consentono di essere sicuri sia per quanto riguarda le camminate meno impegnative che per la montagna vera e propria. 

 

Per gli appassionati di questo sport un ruolo di primo piano è senz’altro ricoperto dal marchio Salewa, che offre tutta l'attrezzatura per l'alpinismo, ed è simbolo di qualità e sicurezza per tutti coloro che amano la montagna.

 

Maglie, pantaloni e giacche vanno scelte in base al clima ed alla stagione; in generale è sempre importante avere con se un K-Way o comunque una giacca impermeabile in caso di pioggia. Per gli esploratori, molto importante risulta essere anche uno zaino in grado di contenere tutta l’attrezzatura necessaria. Nello zaino, possibilmente idrorepellente, non devono mai mancare la borraccia con l’acqua, per poter bere in caso di bisogno, ed una torcia. Da usare “solo per le emergenze” e non per lavorare, il cellulare.

 

A questo set minimo si possono poi associare ulteriori accessori comunque molto utili per la vita all’aria aperta in zone non urbanizzate. Corda e kit di pronto soccorso possono tornare utili nelle situazioni di emergenza, mentre un buon binocolo ed una macchina fotografica con zoom analogico ci regaleranno una vista migliore dello spettacolo naturale intorno a noi.

 

Inoltre, la strumentazione per l’orientamento rappresenta l’attrezzatura necessaria per il trekking. Per evitare di smarrirsi è innanzitutto opportuno rimanere entro i sentieri segnati. La tecnologia moderna offre diversi mezzi di orientamento e soccorso, tra cui telefono cellulare e GPS. In particolar modo, il navigatore satellitare, comprensivo di bussola, barometro e map sharin è molto importante per l’escursionismo. In commercio si posso trovare GPS impermeabili e resistenti a polvere ed urti. Prima di partire è comunque opportuno conoscere bene il territorio sul quale ci si muoverà, in particolare i sentieri segnati e la posizione di eventuali punti di riferimento. Inoltre, è indispensabile avere con sé una carta topografica dettagliata. 

 

Infine, chi pratica alpinismo, non può partire senza casco e rampone; corde per la salita, imbracature ed il materiale per il fissaggio del cordame alla roccia vengono spesso forniti da chi organizza le salite. Tutte le scalate devono essere effettuate da alpinisti esperti o coadiuvati da professionisti. In arrampicata non ci si improvvisa e non esiste il fai da te.