Sblocca

logout

Inserisci qui sotto il codice di sblocco

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum
imparosulweb

Edusport

Scienze motorie, attivitÓ fisica e benessere psicofisico

╚ successo

  • Doping in Russia, scandalo di Stato

    Lo scandalo del doping in Russia diventa un caso politico, come era prevedibile: il doping, infatti, era coperto e favorito dallo Stato, e non solo per l'atletica leggera. Lo ha stabilito il rapporto dell'agenzia Mondiale antidoping, la Wada, secondo cui il sistema di falsificazione dei test era stato ordinato dalle autorità politiche.
    leggi tutto

  • Azzurri, ripartire dalla sconfitta pi¨ dolorosa

    Dal sogno all’incubo. In una sola notte sono andate in frantumi le speranze olimpiche della Nazionale di basket delle stelle; contro la Croazia, nel torneo preolimpico fatto in casa, coi venti a favore di un pubblico entusiasta, la delusione è tanta. Ma il futuro deve farci sperare.
    leggi tutto

  • La IAAF sospende Schwazer, positive le controanalisi

    Aggiornamenti sul caso del marciatore azzurro Alex Schwazer. Secondo quanto si apprende, le analisi del campione 'B', come era logico, hanno confermato i risultati del campione 'A'; immediata la sospensiome. Il marciatore prova a difendersi a caldo: "Lotterò fino all'ultima possibilità per fare chiarezza su questa storia: voglio andare alle Olimpiadi di Rio per dare una risposta in gara perché sono pulito. Dopo la notizia della positività - dice all'Ansa - non ho mai smesso di allenarmi nonostante il dolore, la rabbia e l'amarezza che assorbono tutte le mie energie". La storia della provetta "positive" ha prodotto una infinita serie di domande irrisolte e nel report del laboratorio di Colonia, risultano anomalie anche nelle tempistiche relative a controlli e analisi. Cosa accadrà al marciatore?
    leggi tutto

  • Allenatori scendono in campo per favorire corretti stili di vita fra gli adolescenti

    Presentata a Roma il 23 maggio la campagna Allenatore, alleato di salute, promossa dalla Società Italiana di Pediatria (SIP), dalla Fondazione Insieme contro il cancro, e realizzata sotto l'egida del Coni. Il pediatra, l'insegnante, la famiglia, l'allenatore, tutti in campo per aiutare gli adolescenti italiani a condurre stili di vita sani evitando i comportamenti scorretti legati al fumo, all'abuso di alcol, alla cattiva alimentazione ed alla sedentarietà.
    leggi tutto

  • Nuoto, un Europeo da ricordare

    Ottimi segnali dall’Italia del nuoto in vista dei Giochi di Rio agli Europei di Londra. L’Italia supera se stessa e chiude con un bottino più ricco rispetto a quello di due anni fa a Berlino. Gli azzurri, in due settimane di gare, hanno conquistato in totale 32 medaglie, nove provenienti dal nuoto sincronizzato (6 bronzi e 3 argenti), 6 dai tuffi (6 ori e 6 argenti) e 17 dal nuoto veloce in corsia (5 ori, 7 argenti e 5 bronzi).
    leggi tutto

  • Schwazer: caduta, rinascita. Una storia contro il doping

    Breve storia dell'atleta e uomo Alex Schwazer, della sua caduta e della sua rinascita. Anche se al momento molti di noi non sanno se applaudirlo, oppure continuare ad accusarlo per quello che ha fatto e per quello che potrebbe rifare, la cosa più naturale per molti è ingiuriarlo, giudicarlo e chiedere che rimanga a casa. A volte però è importante comprendere cosa c’è dietro un atleta, cosa c’è nella mente di un atleta, come può un atleta cadere nella sabbia mobile del doping.
    leggi tutto

  • Valentina Vezzali, la regina del fioretto

    Valentina Vezzali ha messo fine, al termine del Mondiale di Rio de Janeiro, a una carriera irripetibile, che ne fa senza dubbio la più grande rappresentante di ogni epoca della scherma azzurra insieme a Edoardo Mangiarotti, l’unico atleta la cui storia agonistica può reggere il confronto con quella della fuoriclasse jesina. Una storia che abbraccia l’ultimo quarto di secolo di sport azzurro e che i numeri raccontano meglio di mille parole: 55 medaglie complessive tra Olimpiade, Mondiale ed Europeo, sei ori olimpici di cui tre individuali consecutivi, sedici titoli iridati e undici Coppe del Mondo individuali, il record assoluto di 78 vittorie in prove di Coppa del Mondo, 13 ori continentali. È stata portabandiera azzurra all’ultima Olimpiade di Londra 2012. La storia di un'alteta fantastica a cura di di Mattia Boretti, tratta dal sito www.sportface.it
    leggi tutto

  • Tennis femminile, fine di un ciclo?

    Alla fine è accaduto quello che in molti temevano, ossia la fine dell’età dell’oro del tennis femminile azzurro. Sono stati anni di gioie e i meriti del team sono innumerevoli. Ora che a distanza di 18 anni l’Italia si trova nella Serie B della Fed Cup, è arrivato il momento di voltare pagina; ma il ricambio generazionale lo permetterà?
    leggi tutto

  • Le azzurre della pallanuoto volano a Rio

    Nel pomeriggio di sabato 26 Marzo il Setterosa italiano conquista una vittoria che vale il biglietto aereo per Rio, destinazione Olimpiade. Non è il preludio di un racconto di fantasia, né tantomeno un generalizzato auspicio campanilista, ma è la realtà, una realtà che si ripete quest’anno per la quarta volta. leggi tutto

  • Gianmarco Tamberi Campione vero!

    Halfshaved è il tag coniato per lui in onore di quella barba che è solito tagliarsi solo per metà come rito scaramantico a poche ore dalla finale, come halfshaved lo conosce il popolo dei social, da sabato notte invece l’Italia e il mondo intero lo conoscono come il Campione del Mondo di salto in alto indoor.
    leggi tutto

  • Roma 2024: svelato il progetto

    «Sarà la più grande festa di sempre nella storia dello sport»: il presidente del comitato promotore, Luca di Montezemolo, ha illustrato il progetto di Roma 2024 illustrando il dossier della candidatura della capitale. Il tema al centro del progetto: «L'arte italiana dell'accoglienza la capacità nel portare in giro la qualità della vita nel nostro paese».
    leggi tutto

  • Tamberi, momento magico

    Gianmarco Tamberi sta vivendo un momento di strepitosa forma agonistica e fisica.  Dopo aver realizzato il nuovo record italiano al coperto insieme a Fassinotti (2.35 a Banska Bystrica, tre giorni fa), il marchigiano si è ripetuto ripete nella seconda tappa dell’High Jump Tour della Moravia che si è svolta a Trinec (Repubblica Ceca). Ripercorriamo le tappe della sua carriera.
    leggi tutto

  • Tennis e incontri truccati, scandalo o bluff?

    Il mondo del tennis non sembra particolarmente scosso dalle recenti rivelazioni della Bbc e BuzzFeed News, un sito web d'informazione statunitense: secondo i due organi di informazione negli ultimi dieci anni 16 giocatori attestatisi tra i primi 50 del ranking sono stati ripetutamente segnalati alla Tennis Integrity Unit (Tiu) per match persi in modo sospetto. Gravissimo scandalo o clamorosa bolla di sapone?
    leggi tutto

  • Le azzurre di Bonitta, carattere e personalitÓ

    Potevamo scrivere di disfatta e tristezza per l'Italvolley femminile; eppure le ragazze di Bonitta hanno tenuto vivo il sogno di partecipare alle Olimpiadi di Rio 2016. Ad Ankara, nella finale 3°-4° posto del Preolimpico europeo, le azzurre hannno battuto 3-2 (25-23, 19-25, 25-23, 15-25, 15-13) la Turchia padrona di casa riuscendo ad ottenere l'ultimo pass disponibile per il Preolimpico mondiale di maggio.
    leggi tutto

  • 4 gennaio 2016 - Rio 2016, un tricolore per cinque (o sei?)

    Chi sarà il portabandiera azzurro ai Giochi di Rio? Il ventaglio degli attuali pretendenti sembra ormai ristretto a 5 fantastici atleti che in qualche modo hanno scritto pagine indimenticabili dello sport azzurro: in ordine alfabetico potrebbe trattarsi di Tania Cagnotto, Aldo Montano, Federica Pellegrini, Giovanni Pellielo, Clemente Russo. E se poi la spuntasse Vanessa Ferrari?
    leggi tutto