Sblocca

logout

Inserisci qui sotto il codice di sblocco

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum
imparosulweb

Edusport

Scienze motorie, attivitą fisica e benessere psicofisico

08/11/2019 - Atletica

08/11/2019 - Atletica

Il ministro russo dello Sport, Pavel Kolobkov, afferma che i dati forniti dalla Russia all'agenzia antidoping mondiale Wada non siano stati falsificati. «Gli esperti ritengono che non sia stato rimosso nulla», ha affermato il ministro, aggiungendo che, "come ha detto il capo del laboratorio antidoping russo Yuri Ganus, non ci sono state manipolazioni". La Wada accusa il laboratorio di Mosca per "incongruenze" nei dati e potrebbe essere a rischio la partecipazione della Russia alle prossime Olimpiadi.
La Russia a gennaio ha consegnato alla Wada un vasto archivio di dati del laboratorio antidoping di Mosca. Secondo la Wada però i dati, che avrebbero potuto fornire informazioni sullo scandalo del doping di Stato in Russia, mostravano segni di revisioni. La Russia assicura che non ci siano state "cancellature" o "manipolazioni",