Sblocca

logout

Inserisci qui sotto il codice di sblocco

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum
imparosulweb

Edusport

Scienze motorie, attivitą fisica e benessere psicofisico

06/07/2018 - Atletica

06/07/2018 - Atletica

Filippo Tortu ha deciso: agli Europei 2018 di atletica leggera gareggerà soltanto sui 100 metri e sarà disponibile per la staffetta, non correrà i 200 metri. Il 20enne, che un paio di settimane ha riscritto la storia fermando i cronometri su 9.99 (primo italiano ad abbattere il muro dei 10 secondi), ha optato per disputare la prova regina della rassegna continentale in programma a Berlino (Germania) dal 7 al 12 agosto ma non si cimenterà sul mezzo giro di pista.

La scelta è arrivata dopo una riunione tenutasi a Roma tra l’allenatore-papà Salvino, Elio Locatelli (DT della Nazionale) e Alfio Giomi (Presidente FIDAL). Meglio concentrarsi sui 100 metri dove al momento può puntare a una medaglia e conservare le forze anche per una positiva 4x100m con cui ha già conquistato l’oro ai Giochi del Mediterraneo.