Sblocca

logout

Inserisci qui sotto il codice di sblocco

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque consequat odio vel dolor volutpat et varius ligula tristique. Curabitur lacinia porttitor lorem, non venenatis massa molestie sed. Etiam nunc tellus, tempus a sagittis eu, egestas non lorem. Etiam adipiscing, turpis eu consectetur vestibulum
imparosulweb

Edusport

Scienze motorie, attivitą fisica e benessere psicofisico

04/11/2019 - Taekwondo

04/11/2019 - Taekwondo

Un oro e due bronzi: il bilancio dell'Italia negli Europei di Taekwondo che si sono conclusi a Bari è molto positivo. "Il medagliere ci sorride - afferma il ct azzurro Claudio Nolano -, e questo in una competizione di altissimo livello in cui erano in palio ben 40 punti per il ranking che porta alle Olimpiadi". "L'oro di Vito Dell'Aquila (nella categoria -58 kg) lo avvicina alla qualificazione olimpica diretta per Tokyo - aggiunge Nolano -, ma sono soddisfatto della crescita della squadra nel suo complesso. I cinque ragazzi impegnati qui hanno conquistato tre medaglie, e ciò vuol dire che siamo la seconda squadra più forte in Europa dopo la Russia, e a pari medaglie con la Spagna". Un po' di rammarico c'è per la sconfitta in semifinale di Simone Alessio (bronzo nella -80 k): "Avrebbe potuto vincere la semifinale con il russo Kotkov, che ha vinto poi a mani basse la finale, ma ha sentito troppo le pressioni del gareggiare in casa".